Sicurezza scontata del 50%

 

Mettersi al sicuro dai ladri è diventato un dovere veramente urgente, ma affrontare la spesa della conversione della porta d’ingresso da doppia mappa a cilindro europeo e defender non è spesa da poco, specialmente se si decide di far eseguire l’operazione con i materiali più sicuri.

Ma anche quest’anno “ci viene in soccorso” il ministero delle entrate. Si! Perché il governo con la manovra economica del 2012 ha modificato ed esteso la vecchia detrazione per ristrutturazione del 36%. La nuova operazione con il decreto legge 83/12 (http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/b817df80426dc23eimage98b59bc065cef0e8/GUIDA+Ristrut_edilizie.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=b817df80426dc23e98b59bc065cef0e8) ha inglobato le serrature e gli strumenti atti alla messa in sicurezza degli appartamenti Mentre con la vecchia legge era possibile chiedere detrazione del 36% solo per le ristrutturazioni edilizie con procedure macchinose e non prima di aver inviato raccomandata all’ASL per la denuncia di inizio lavori. Con l’attuale regolamento basterà far eseguire il lavoro richiedendo regolare fattura, si usufruirà inoltre dell’applicazione dell’IVA agevolata al 10%, pagare con bonifico bancario (per la corretta tracciabilità), in sede di dichiarazione si allegherà copia della fattura e del bonifico di pagamento. Ecco fatto, la detrazione sarà però spalmata su 10 anni.

Share

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: